Skip to content Skip to navigation

Calcolo ad alte prestazioni e comunicazione della scienza a Campus Party

Per i suoi 40 anni, la Scuola si presenta con un programma che rispecchia un sistema allargato della ricerca

Non ci sarà solo la tradizione di ormai quarant'anni di ricerca di base in fisica, matematica e neuroscienze a segnare la presenza della SISSA a un appuntamento che si presenta come l'evento in cui riscrivere "assieme il codice sorgente dell'Italia". Nella cinque giorni della seconda edizione di Campus Party, in corso di svolgimento in questi giorni a Rho Fiera Milano, l'istituto triestino vuole anche svelare una dimensione forse meno evidente della sua missione formativa e istituzionale. Nella cornice di un vero e proprio happening tecnologico, con 4mila tende, 7 palchi, 20mila visitatori attesi, 350 speaker provenienti da tutto il mondo tutti impegnati a (ri)progettare il futuro esplorando le connessioni tra scienza, imprenditoria, coding, intrattenimento e creatività, la SISSA si presenta con le iniziative dei suoi due Master più agganciati alle trasformazioni del rapporto tra ricerca, impresa e società.
Da una parte, l'High Performance Computing, con un programma che forma esperti con competenze per colmare il divario tra intelligenza artificiale, ricerca e industria (MHPC). Luca Heltai, matematico della SISSA e direttore del Master, mostrerà come ormai tutti i campi di ricerca avanzati di oggi, tra cui la fisica teorica, la biotecnologia e la biologia molecolare, richiedano l'accesso a grandi risorse informatiche e professionisti qualificati, non facilmente reperibili. Dall'altra la comunicazione della scienza, con l'attività del Master intitolato al giornalista "Franco Prattico" (MCS) che ormai da 25 anni forma operatori del settore spaziando dal giornalismo scientifico, alla museologia, dall'editoria alla produzione multimediale. Giacomo Destro, project manager di MCS, illustrerà struttura, risultati e prospettive future di un'attività formativa con la più lunga tradizione nel settore a livello europeo.
A coronare la presenza della SISSA a Campus Party, un intervento di scenario più ampio per fare un bilancio dei quarant'anni dell'istituto. Fondata nel 1978, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati è nata con una visione internazionale fin dal suo concepimento. Gianluigi Rozza, professore di analisi numerica impegnato in numerose iniziative di valorizzazione del trasferimento tecnologico e cooperazione industriale a livello internazionale, racconterà l'intreccio tra formazione, ricerca e innovazione che caratterizzano e caratterizzeranno sempre di più nei prossimi anni l'offerta scientifica e culturale della SISSA.

Maggiori informazioni su Campus Party
Master in High Performance Computing
Master in Comunicazione della Scienza "Franco Prattico"