Skip to content Skip to navigation

Un articolo del direttore della SISSA nominato pietra miliare dalla rivista Physical Review E

Il lavoro ha introdotto un modello di riferimento in meccanica statistica

In occasione del suo venticinquesimo anniversario, la rivista Physical Review E pubblicata dall’American Physical Society ha selezionato una serie di articoli – uno per anno dal 1993 al 2017 – che hanno apportato contributi fondamentali nei cambi della fisica statistica, nonlineare, biologica e della materia soffice. Un articolo di Mickael Antoni e del Direttore della SISSA Stefano Ruffo è stato selezionato dall’Editorial Board per l’anno 1995 ed è adesso disponibile sulla pagina web della rivista.

Il lavoro ha introdotto un modello, noto come Hamiltonian Mean Field (HMF), che è diventato punto di riferimento per lo studio della meccanica statistica dei sistemi con interazioni a lungo raggio. Le sue applicazioni vanno dalla fisica dei plasmi, alla dinamica a molti corpi dei sistemi gravitazionali e, più recentemente, alla fisica degli atomi freddi in cavità. L’articolo è stato citato più di 500 volte su Google Scholar e continua a esserlo anche adesso, dopo 23 anni.

All’epoca, Stefano Ruffo era visiting scientist presso il Laboratorio di Fisica Quantistica del CNRS di Tolosa, in sabbatico dall’Università di Firenze. Mickael Antoni lavorava con lui come borsista di post-dottorato; è ora professore di chimica all’Università di Aix-Marseille.

Leggi l'articolo