Skip to content Skip to navigation

Studiare i processi biologici con la meccanica statistica

Un nuovo corso di “Termodinamica stocastica e dell’informazione”

Grazie al programma di collaborazioni di eccellenza nell’ambito della didattica e della ricerca è recentemente arrivato alla SISSA Luca Peliti, già professore di meccanica statistica all’Università di Napoli Federico II. A partire dal 20 aprile terrà il corso di “Termodinamica stocastica e dell’informazione” focalizzato in particolare sul costo termodinamico della gestione dell’informazione negli esseri viventi. Le lezioni affronteranno argomenti di interesse a studenti di PhD in diverse discipline, dalla fisica statistica alla fisica e chimica dei sistemi biologici, dalla materia condensata alle neuroscienze cognitive. Luca Peliti si occupa di meccanica statistica di non-equilibrio. In particolare, si interessa alle applicazioni a sistemi biologici, come la replicazione del DNA o la trascrizione dell’RNA, e a problematiche di tipo evolutivo, come la dinamica di popolazione e la selezione naturale.

Il programma per le collaborazioni di eccellenza nell'ambito della didattica e della ricerca è finalizzato a promuovere la presenza di scienziati italiani e stranieri di comprovato valore scientifico o culturale così come di scienziati provenienti da paesi in cui la loro incolumità fisica o la loro libertà scientifica è a rischio. Le collaborazioni possono essere incentrate su attività di ricerca o di insegnamento e avere una durata variabile da un mese a un anno. Altri sei ricercatori arriveranno alla SISSA nei prossimi mesi e, contemporaneamente, verranno emanati nuovi bandi.

Dettagli del corso

Regolamento collaborazioni di eccellenza