Skip to content Skip to navigation

Press Review

Filter by

E.g., 19/03/2019
E.g., 19/03/2019

Da minuscoli organismi acquatici nuove soluzioni per robot flessibili e in grado di muoversi in ambienti stretti e ostili

February 21, 2019 - 09:45 / Lescienze.it

A seconda dello spazio in cui si muove, potrebbero essere di ispirazione per robot che si devono spostare in ambienti difficili, tra i detriti e perfino nel corpo umano. Lo studio, pubblicato su Nature Physics, è stato condotto da SISSA, Scuola Superiore Sant' Anna, OGS e Universistat Politècnica de Catalunya SISSA/Scuola Superiore Sant' Anna/OGS/Universistat Politècnica de Catalunya

Leggi l'articolo

Dai microganismi unicellulari l' ispirazione per i robot 'contorsionisti'

February 21, 2019 - 09:45 / La Repubblica.it

Da minuscoli organismi acquatici nuove soluzioni per robot flessibili e in grado di muoversi in ambienti stretti e ostili. uno studio pubblicato su Nature Physics da un team di ricercatori della Sissa (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati), della Scuola Superiore Sant' Anna, dell' Ogs (Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale) e dell' Universistat Politècnica de Catalunya ha dimostrato come questi movimenti consentano al microorganismo di strisciare in maniera molto veloce in spazi angusti e stretti. Un' osservazione che potrebbe portare a impreviste applicazioni ingegneristiche secondo un nuovo paradigma basato sull' idea di robot flessibili.

Leggi l'articolo

I futuri robot flessibili imitano un microrganismo

February 21, 2019 - 09:45 / Meteo Web

Un microrganismo acquatico capace di adattare la forma del suo corpo allo spazio in cui si trova ispira i futuri robot flessibili, capaci di muoversi in ambienti difficili, come i detriti provocati da un disastro naturale, e perfino all' interno del corpo umano. E' lo scenario descritto dalla ricerca pubblicata sulla rivista Nature Physics e nata dalla collaborazione fra Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa) di Trieste, Scuola Superiore Sant' Anna di Pisa, Istituto nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (Ogs) e Universita' Politecnica della Catalogna.

Leggi l'articolo

Lo studio: dai minuscoli organismi acquatici ai robot flessibili

February 21, 2019 - 09:45 / Trieste Prima

I raffinati movimenti dell’Euglena, organismo unicellulare che adatta il proprio corpo a seconda dello spazio in cui si muove, potrebbero essere di ispirazione per robot che si devono spostare in ambienti difficili, tra i detriti e perfino nel corpo umano. Lo studio, pubblicato su Nature Physics, è stato condotto da SISSA, Scuola Superiore Sant’Anna, OGS e Universistat Politècnica de Catalunya...
 

Leggi l'articolo

Dall'euglena ai robot: lo spiega uno studio della SISSA di Trieste con il Sant'Anna di Pisa

February 21, 2019 - 09:30 / gonews.it

in alcuni casi, Euglena esegue deformazioni e cambiamenti di forma dell’intero corpo cellulare, noti come moto ameboide o metaboly. PUBBLICITÀ I motivi di questi cambiamenti sono rimasti fino a oggi misteriosi. Adesso uno studio pubblicato su Nature Physics da un team di ricercatori della SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati), della Scuola Superiore Sant’Anna, dell’OGS (Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale) e dell’Universistat Politècnica de Catalunya ha dimostrato come questi movimenti consentano a Euglena di strisciare in maniera molto veloce in spazi angusti e stretti. Un’osservazione che potrebbe portare a impreviste applicazioni ingegneristiche secondo un nuovo paradigma basato sull’idea di robot flessibili.
 

Leggi l'articolo

La carica dei 500 giovani allo Student Day della Sissa

February 21, 2019 - 07:00 / Il Piccolo

Curiosi, attenti e coinvolti tra laboratori, giochi, mostre e lezioni interattive. Sono 500 gli studenti delle classi quarte e quinte delle superiori che hanno aderito ieri allo Student Day 2019 organizzato dalla Sissa, evento che si inserisce nel programma di iniziative "Sissa for school".

In edicola oggi e online

La Superluna? Ecco quali sono i segreti per fotografarla al meglio

February 20, 2019 - 22:15 / Il Gazzettino.it

La Superluna transitata ieri - 19 febbraio - nel cielo nel punto della sua orbita più vicino alla Terra «ha fatto la timida, si è un po' nascosta». Ma se la presenza di nubi ha rovinato lo spettacolo a qualcuno, stasera ci sarà una nuova chance. In alternativa, il 21 marzo la Superluna torna, spiega Andrea Tomicich, esperto di astrofotografia della Sissa suggerisce i segreti per scattare una bella foto.

Leggi l'articolo

Lo Student Day a Tv Koper-Capodistria

February 20, 2019 - 20:15 / TV Koper

Il servizio sullo Student Day della SISSA con intervista al Direttore Stefano Ruffo e Mara De Rosa, dottoranda in neuroscienze.

Guarda il servizio

Lo Student Day della SISSA al TGR FVG

February 20, 2019 - 19:00 / Rai 3 FVG - Tg

Il servizo sullo Student Day del 20 febbraio 2019 con intervista a Christina Vlachouli e Chiara Di Paolo.

Guarda il servizio (da 17' 25'')

I segreti per fotografare la Superluna

February 20, 2019 - 18:00 / ANSA FVG

La Superluna transitata ieri nel cielo nel punto della sua orbita più vicino alla Terra (perielio) "ha fatto la timida, si è un po' nascosta". Ma se la presenza di nubi ha rovinato lo spettacolo a qualcuno, stasera ci sarà una nuova chance. In alternativa, il 21 marzo la Superluna torna, spiega Andrea Tomicich, esperto di astrofotografia della Sissa suggerisce i segreti per scattare una bella foto.

Leggi l'articolo

Scuola: studenti licei a 'lezione' di scienza alla Sissa

February 20, 2019 - 16:15 / ANSA FVG

Lezioni interattive sui temi dell'intelligenza artificiale, della memoria e della superconduttività. Visita ai laboratori della Scuola internazionale Superiore di Studi Avanzati per avvicinarsi a neuroscienze, genomica e matematica. E ancora, incontri con i ricercatori, seminari, giochi e mostre.

Leggi l'articolo

Lo Student Day su Radio Rai FVG

February 20, 2019 - 13:30 / Rai - Radio 1 FVG - Giovani e comunicazione

Puntata di "Giovani e comunicazione" dedicata allo Student Day della SISSA con intervista al Direttore Stefano Ruffo e commenti a caldo di insegnanti e studenti.

Ascolta la puntata (del 20.02.19)

 

 

L'Italia ha nel mirino uno dei 10 computer più potenti al mondo

February 19, 2019 - 21:45 / D(igital)-Day

L'Italia ha fatto un passo avanti per ospitare uno dei nuovi supercomputer da 150 petaflops nell' ambito di un' impresa comune europea che vuole dare del filo da torcere a Cina e Stati Uniti, che al momento occupano i primi quattro posti della classifica degli elaboratori più potenti al mondo. [...] Il primo incontro avrà luogo l' 11 marzo a Bruxelles e l' Italia parteciperà con un accordo quadro del quale faranno parte il Ministero dell' Istruzione, dell' Università e della Ricerca (MIUR), l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn), la Scuola Superiore di Studi Avanzati (Sissa) e il Cineca, che sarà il mandatario dell' accordo.

Leggi l'articolo

 

 

Giuseppe Mussardo a Trieste in diretta

February 19, 2019 - 18:00 / Telequattro

Giuseppe Mussardo intervistato in occasione dell'anniversario della nascita di Boltzmann, celebrato alla SISSA con la Boltzman Lecture.

Guarda la puntata

From the Farside The Milky Way Could Be a Huge Spacetime Wormhole

February 19, 2019 - 12:45 / dailygalaxy.com

f we combine the map of the dark matter in the Milky Way with the most recent Big Bang model to explain the universe and we hypothesize the existence of space-time tunnels, what we get is that our galaxy could really contain one of these tunnels, and that the tunnel could even be the size of the galaxy itself. But there's more, explained Paolo Salucci, astrophysicist with SISSA and a dark matter expert.

Read the article

L'Italia punta a uno dei 10 supercomputer più potenti al mondo

February 18, 2019 - 07:15 / LaPresse

L'Italia si fa avanti per ospitare uno dei nuovi supercomputer europei con entrata in funzione prevista entro fine 2021. A fare parte dell'accordo saranno lo stesso Cineca in qualità di mandatario, il ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca come garante del cofinanziamento richiesto dall'Unione europea, l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) e la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (Sissa).

Leggi l'articolo

Carlos si occupa di cosmologia e di fisica delle particelle

February 14, 2019 - 15:00 / Il Piccolo

Giunge dalla Colombia Carlos Nieto, dove si è laureato in Fisica all' Università Industriale di Santander: «Già quando studiavo», dice «il mio relatore mi aveva parlato dell' Ictp. Andai a cercare informazioni in Internet e il Centro triestino mi convinse subito perché c' erano professori molto conosciuti e sapevo che le lezioni erano eccezionali. Così ho fatto subito la richiesta e sono qui dal 2014». Lo scienziato colombiano è infatti è attivo all' Ictp/Sissa da quattro anni...

In edicola

 

Le navi del futuro

February 14, 2019 - 14:15 / Il Piccolo (ed. Gorizia)

Ci sono tutte le competenze sul territorio che riguardano il cluster navale e marittimo, ma anche tutte le capacità per innovare ad altissimo livello. Ma le realtà sono spesso concentrate su se stesse e non si parlano. Di questo si è discusso ieri al Next Maritime Technologies Day, organizzato dal cluster MareFvg al Muca per parlare del futuro delle tecnologie marittime. Tra gli ospiti, oltre alle aziende di settore, la Sissa...

In edicola

Next Maritime Technologies Day

February 14, 2019 - 14:00 / Il friuli.it

Si è svolto oggi, al Museo della Cantieristica di Monfalcone, Next Maritime Technologies Day, convegno regionale dedicato al presente e al futuro delle tecnologie marittime presenti in Friuli Venezia Giulia. L'evento, organizzato dal cluster mareFvg, si è svolto in due sessioni, in una sala gremita. Al mattino la presentazione dei soggetti di Ricerca - Sissa, Units, Cnr Uniud, Ogs...

Leggi l'articolo

Big data alla SISSA

February 12, 2019 - 12:30 / Rai - Radio 1 FVG – Radar

"HPC: sfida il presente per innovare il futuro" organizzato alla SISSA il 15 febbraio: se ne parla a Radar, trasmissione scientifica di Radio 1 FVG.

Ascolta il podcast (trasmissione del 12/2/2019 da minuto 20.35)