Skip to content Skip to navigation

Press Review

Filter by

E.g., 27/09/2021
E.g., 27/09/2021

'Nikola Tesla: un uomo dal futuro'

September 22, 2021 - 17:30 / Rete Civica del Comune di Trieste

Si è svolta questa mattina, alla presenza delle istituzioni, nella Sala Lelio Luttazzi del Magazzino 26 in Porto Vecchio, l' inaugurazione della mostra 'Nikola Tesla: un uomo dal futuro', allestita nella Sala 1B del Magazzino 26, che sarà aperta ufficialmente al pubblico da domani, 18 settembre, fino al 10 ottobre 2021 (a ingresso gratuito e con la possibilità di visite guidate).

L' iniziativa è un progetto dell' Associazione Culturale Giovanile Serba (ACGS), realtà che promuove la cultura, l' integrazione e la formazione tra i giovani della comunità serba e non solo tramite iniziative culturali sul territorio, realizzata in collaborazione con il Museo Nikola Tesla di Belgrado, in coorganizzazione con il Comune di Trieste e promossa dalla Comunità religiosa serbo-ortodossa di Trieste, dal Consolato Generale della Repubblica di Serbia di Trieste e dal Ministero della Cultura e dell' Informazione della Repubblica di Serbia. Alla cerimonia d' inaugurazione svoltasi questa mattina, si sono susseguiti gli interventi della Vicepremier e Ministra alla Cultura e all' Informazione della Repubblica di Serbia, Maja Gojkovic, la Console Generale della Repubblica di Serbia, Ivana Stojiljkovic; il presidente della Comunità religiosa serbo-ortodossa di Trieste, Zlatimir Selakovic; rappresentanti del Comune di Trieste e della Regione Friuli Venezia Giulia;

La vista a luci rosse… dei topi | Ecoseven

September 22, 2021 - 17:30 / Eco Seven

CONTRARIAMENTE A QUANTO SI CREDEVA

Si è sempre pensato che i roditori siano funzionalmente ciechi quando i loro dintorni sono illuminati con luce di lunghezze d’onda più lunghe – quelle che noi umani percepiamo come rosse.

Invece, adesso è arrivato un nuovo studio di Nader Nikbakht del Massachusetts Institute of Technology e Matthew Diamond della SISSA (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati), pubblicato su eLifedi, che sfida questa ipotesi e mostra che i topi possono discriminare accuratamente gli oggetti che sono illuminati solo dalla luce rossa, anche in condizione di debole attivazione dei fotorecettori retinici.

https://www.ecoseven.net/ambiente/animali/la-vista-a-luci-rosse-dei-topi/

I tanti errori nella gestione della pandemia

September 22, 2021 - 17:00 / Il Piccolo

L' autore Davide Mancino analizza il periodo del virus partendo dai numeri ma non si ferma lì: storie e interviste arricchiscono l' inchiesta

Non ne siamo ancora usciti.

Ma a più di un anno e mezzo dallo scoppio dell' emergenza pandemica, con una buona percentuale di popolazione vaccinata, possiamo finalmente iniziare a ragionare a bocce ferme sull' accaduto, sfruttando la grande mole di dati disponibili sul fenomeno Covid-19. E' quanto ha fatto Davide Mancino, visual journalist, nell' inchiesta "La grande onda: l' effetto dirompente del Covid raccontato attraverso i dati". Risultato di una delle due borse di studio finanziate dal Laboratorio Interdisciplinare della Sissa e dallo scrittore e docente del master in Comunicazione della Sissa Paolo Giordano (con i proventi del suo ultimo libro, "Nel contagio"), "La grande onda" è un' inchiesta giornalistica lunga e dettagliata, che ha richiesto un anno di lavoro ed è stata realizzata con la collaborazione del gruppo di Data Science della Scuola.

In edicola

Fisica teorica, una genovese dottoranda a Oxford tra le migliori 10 laureate d'Italia

September 22, 2021 - 16:30 / Virgilio

GENOVA - C' è anche una studiosa genovese tra le 10 migliori neolaureate in fisica teorica vincitrici del premio dell' Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) intitolato a Milla Baldo Ceolin, la scienziata italiana e prima donna a ricoprire una cattedra all' Università degli Studi di Padova. Si tratta di Federica Devoto, che ha ottenuto la laurea magistrale in fisica all' Università di Genova e oggi è una studentessa dottorale presso il dipartimento di fisica dell' Università di Oxford. [...]  Ma anche a Fabiana De Cesare, dottoranda in fisica teorica delle particelle alla SISSA Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste;

https://www.virgilio.it/italia/genova/notizielocali/fisica_teorica_una_genovese_dottoranda_a_oxford_tra_le_migliori_10_laureate_d_italia-66991275.html6ccd939ac645a90df478b993559ba1f1

La Notte dei Ricercatori, il 24 settembre anche a Trieste: per tutta la settimana gli eventi anticipatori

September 22, 2021 - 16:30 / triestecafe.it

È la settimana di SHARPER, la Notte dei Ricercatori a Trieste: venerdì 24 settembre in Piazza Unità d' Italia e nei dintorni, fino ad arrivare al Porto Vecchio, le ricercatrici e i ricercatori racconteranno ai cittadini come si svolge il loro lavoro. La stessa cosa avverrà, nello stesso momento, in altre centinaia di piazze in tutta Europa, in quello che è uno dei principali eventi internazionali promossi dalla Commissione Europea. Oltre a visitare i tanti gazebo allestiti nel Villaggio Città della Conoscenza in Piazza Unità, tanti saranno gli incontri e spettacoli in programma: si parte già alle 13, con l' evento online Quattro chiacchiere in fondo al mare: un' immersione in diretta online nelle acque dell' Area Marina Protetta di Miramare, in cui un biologo sub esporrà le tante meraviglie dell' oasi di biodiversità marina.

https://www.triestecafe.it/it/news/eventi/la-notte-dei-ricercatori-il-24-settembre-anche-a-trieste-per-tutta-la-settimana-gli-eventi-anticipatori-2021.html

La Notte dei Ricercatori, il 24 settembre anche a Trieste: per tutta la settimana gli eventi anticipatori

September 22, 2021 - 16:30 / Il friuli.it

È la settimana di SHARPER, la Notte dei Ricercatori a Trieste: venerdì 24 settembre in Piazza Unità d' Italia e nei dintorni, fino ad arrivare al Porto Vecchio, le ricercatrici e i ricercatori racconteranno ai cittadini come si svolge il loro lavoro. La stessa cosa avverrà, nello stesso momento, in altre centinaia di piazze in tutta Europa, in quello che è uno dei principali eventi internazionali promossi dalla Commissione Europea. Oltre a visitare i tanti gazebo allestiti nel Villaggio Città della Conoscenza in Piazza Unità, tanti saranno gli incontri e spettacoli in programma: si parte già alle 13, con l' evento online Quattro chiacchiere in fondo al mare: un' immersione in diretta online nelle acque dell' Area Marina Protetta di Miramare, in cui un biologo sub esporrà le tante meraviglie dell' oasi di biodiversità marina.

https://www.triestecafe.it/it/news/eventi/la-notte-dei-ricercatori-il-24-settembre-anche-a-trieste-per-tutta-la-settimana-gli-eventi-anticipatori-2021.html

Ricercatori al pub, "Sissa tour" e stelle prima della Notte

September 22, 2021 - 16:30 / Il friuli.it

Si chiama Sharper - la Notte dei ricercatori, ma durerà ben più di una nottata la festa organizzata da Immaginario Scientifico che avrà per protagonisti le ricercatrici e i ricercatori del sistema scientifico triestino. La data ufficiale è quella di venerdì 24 settembre, ma gli eventi di preparazione proseguono per tutta la settimana.

Oggi alle 20, al Grande Buffo, appuntamento con i Ricercatori al Pub, mentre domani alle 18 Margherita Granbassi proporrà un tour virtuale alla scoperta della Sissa e alle 21 i ricercatori dell' Inaf porteranno il pubblico in crociera notturna sul Delfino Verde, per osservare costellazioni e pianeti. [...]

In edicola

Giacomo Destro a Trieste in Diretta

September 22, 2021 - 16:15 / Telequattro

Giacomo Destro, project manager del Corso di Perfezionamento Master in Comunicazione della Scienza "Franco Prattico", ospite a Trieste in Diretta per raccontare l'inizio del nuovo anno di MCS.

Guarda l'intervista (dal min. 00.31)

Giacomo Destro a Trieste in Diretta

September 22, 2021 - 16:15 / Telequattro WEB

Giacomo Destro, project manager del Corso di Perfezionamento Master in Comunicazione della Scienza "Franco Prattico", ospite a Trieste in Diretta per raccontare l'inizio del nuovo anno di MCS.

Guarda l'intervista (dal min. 00.31)

Ricercatori al pub, 'Sissa tour' e stelle prima della Notte

September 22, 2021 - 16:00 / il Piccolo.it

21 Settembre 2021 Si chiama Sharper - la Notte dei ricercatori, ma durerà ben più di una nottata la festa organizzata da Immaginario Scientifico che avrà per protagonisti le ricercatrici e i ricercatori del sistema scientifico triestino. La data ufficiale è quella di venerdì 24 settembre, ma gli eventi di preparazione proseguono per tutta la settimana. Oggi alle 20, al Grande Buffo, appuntamento con i Ricercatori al Pub, mentre domani alle 18 Margherita Granbassi proporrà un tour virtuale alla scoperta della Sissa e alle 21 i ricercatori dell' Inaf porteranno il pubblico in crociera notturna sul Delfino Verde, per osservare costellazioni e pianeti. Sharper quest' anno si espanderà da piazza Unità al Porto vecchio: l' evento, promosso dalla Commissione europea, si terrà simultaneamente in altre centinaia di piazze europee. Venerdì 24 si partirà già alle 13, con l' evento online 'Quattro chiacchiere in fondo al mare': un' immersione in diretta nelle acque dell' Area Marina Protetta di Miramare con un biologo sub. 

https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cronaca/2021/09/21/news/ricercatori-al-pub-sissa-tour-e-stelle-prima-della-notte-1.40727306

Identificata proteina 'guardiano' del nucleo cellulare. La sua alterazione è correlata a tumori, metastasi e Alzheimer

September 22, 2021 - 16:00 / Il Messaggero

Identificata da un gruppo di scienziati italiani, PN1 ha il compito di protegge il nucleo cellulare da malformazioni. Quando è assente o presente in quantità ridotte, il Dna perde la sua organizzazione, vengono prodotte molecole che scatenano l' infiammazione e le cellule degenerano

[...]

"La prima è PIN1 - aggiunge Del Sal - ma abbiamo individuato anche altri possibili bersagli. L' obiettivo è ora sviluppare molecole che ne promuovano la funzione protettiva nei confronti del nucleo cellulare e verificarne l' effetto in modelli preclinici della malattia"."Infine - conclude Del Sal - ci sono altre malattie legate all' invecchiamento dove gli stimoli meccanici hanno un ruolo determinante: i tumori. Stiamo attivamente conducendo le nostre ricerche anche in questa direzione, per comprendere meglio il ruolo di PIN1 e del meccanismo che abbiamo scoperto in quel contesto, e come possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio per sviluppare nuove strategie terapeutiche".La scoperta è frutto di una collaborazione tra Università e ICGEB di Trieste e Ifom di Milano, con la collaborazione della Sissa di Trieste.

https://www.aboutpharma.com/blog/2021/09/21/alzheimer-scoperta-la-proteina-pn1-come-nuovo-possibile-target/

Identificata proteina 'guardiano' del nucleo cellulare. La sua alterazione è correlata a tumori, metastasi e Alzheimer

September 22, 2021 - 16:00 / InSalutenews.it

Identificata da un gruppo di scienziati italiani, PN1 ha il compito di protegge il nucleo cellulare da malformazioni. Quando è assente o presente in quantità ridotte, il Dna perde la sua organizzazione, vengono prodotte molecole che scatenano l' infiammazione e le cellule degenerano

[...]

"La prima è PIN1 - aggiunge Del Sal - ma abbiamo individuato anche altri possibili bersagli. L' obiettivo è ora sviluppare molecole che ne promuovano la funzione protettiva nei confronti del nucleo cellulare e verificarne l' effetto in modelli preclinici della malattia"."Infine - conclude Del Sal - ci sono altre malattie legate all' invecchiamento dove gli stimoli meccanici hanno un ruolo determinante: i tumori. Stiamo attivamente conducendo le nostre ricerche anche in questa direzione, per comprendere meglio il ruolo di PIN1 e del meccanismo che abbiamo scoperto in quel contesto, e come possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio per sviluppare nuove strategie terapeutiche".La scoperta è frutto di una collaborazione tra Università e ICGEB di Trieste e Ifom di Milano, con la collaborazione della Sissa di Trieste.

https://www.aboutpharma.com/blog/2021/09/21/alzheimer-scoperta-la-proteina-pn1-come-nuovo-possibile-target/

Alzheimer, proteina "guardiano" protegge nucleo cellule: la scoperta di un centro ricerca italiano

September 22, 2021 - 16:00 / InSalutenews.it

Identificata da un gruppo di scienziati italiani, PN1 ha il compito di protegge il nucleo cellulare da malformazioni. Quando è assente o presente in quantità ridotte, il Dna perde la sua organizzazione, vengono prodotte molecole che scatenano l' infiammazione e le cellule degenerano

[...]

"La prima è PIN1 - aggiunge Del Sal - ma abbiamo individuato anche altri possibili bersagli. L' obiettivo è ora sviluppare molecole che ne promuovano la funzione protettiva nei confronti del nucleo cellulare e verificarne l' effetto in modelli preclinici della malattia"."Infine - conclude Del Sal - ci sono altre malattie legate all' invecchiamento dove gli stimoli meccanici hanno un ruolo determinante: i tumori. Stiamo attivamente conducendo le nostre ricerche anche in questa direzione, per comprendere meglio il ruolo di PIN1 e del meccanismo che abbiamo scoperto in quel contesto, e come possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio per sviluppare nuove strategie terapeutiche".La scoperta è frutto di una collaborazione tra Università e ICGEB di Trieste e Ifom di Milano, con la collaborazione della Sissa di Trieste.

https://www.aboutpharma.com/blog/2021/09/21/alzheimer-scoperta-la-proteina-pn1-come-nuovo-possibile-target/

Alzheimer, scoperta la proteina PN1 come nuovo possibile target

September 22, 2021 - 16:00 / About pharma

Identificata da un gruppo di scienziati italiani, PN1 ha il compito di protegge il nucleo cellulare da malformazioni. Quando è assente o presente in quantità ridotte, il Dna perde la sua organizzazione, vengono prodotte molecole che scatenano l' infiammazione e le cellule degenerano

[...]

"La prima è PIN1 - aggiunge Del Sal - ma abbiamo individuato anche altri possibili bersagli. L' obiettivo è ora sviluppare molecole che ne promuovano la funzione protettiva nei confronti del nucleo cellulare e verificarne l' effetto in modelli preclinici della malattia"."Infine - conclude Del Sal - ci sono altre malattie legate all' invecchiamento dove gli stimoli meccanici hanno un ruolo determinante: i tumori. Stiamo attivamente conducendo le nostre ricerche anche in questa direzione, per comprendere meglio il ruolo di PIN1 e del meccanismo che abbiamo scoperto in quel contesto, e come possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio per sviluppare nuove strategie terapeutiche".La scoperta è frutto di una collaborazione tra Università e ICGEB di Trieste e Ifom di Milano, con la collaborazione della Sissa di Trieste.

https://www.aboutpharma.com/blog/2021/09/21/alzheimer-scoperta-la-proteina-pn1-come-nuovo-possibile-target/

Alzheimer: proteina protegge nucleo cellulare da malformazioni

September 22, 2021 - 16:00 / Il Fogliettone.it

Identificata da un gruppo di scienziati italiani, PN1 ha il compito di protegge il nucleo cellulare da malformazioni. Quando è assente o presente in quantità ridotte, il Dna perde la sua organizzazione, vengono prodotte molecole che scatenano l' infiammazione e le cellule degenerano

[...]

"La prima è PIN1 - aggiunge Del Sal - ma abbiamo individuato anche altri possibili bersagli. L' obiettivo è ora sviluppare molecole che ne promuovano la funzione protettiva nei confronti del nucleo cellulare e verificarne l' effetto in modelli preclinici della malattia"."Infine - conclude Del Sal - ci sono altre malattie legate all' invecchiamento dove gli stimoli meccanici hanno un ruolo determinante: i tumori. Stiamo attivamente conducendo le nostre ricerche anche in questa direzione, per comprendere meglio il ruolo di PIN1 e del meccanismo che abbiamo scoperto in quel contesto, e come possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio per sviluppare nuove strategie terapeutiche".La scoperta è frutto di una collaborazione tra Università e ICGEB di Trieste e Ifom di Milano, con la collaborazione della Sissa di Trieste.

https://www.aboutpharma.com/blog/2021/09/21/alzheimer-scoperta-la-proteina-pn1-come-nuovo-possibile-target/

Alzheimer, scoperta una proteina che difende le cellule da stress e invecchiamento

September 22, 2021 - 16:00 / Il Mattino

Identificata da un gruppo di scienziati italiani, PN1 ha il compito di protegge il nucleo cellulare da malformazioni. Quando è assente o presente in quantità ridotte, il Dna perde la sua organizzazione, vengono prodotte molecole che scatenano l' infiammazione e le cellule degenerano

[...]

"La prima è PIN1 - aggiunge Del Sal - ma abbiamo individuato anche altri possibili bersagli. L' obiettivo è ora sviluppare molecole che ne promuovano la funzione protettiva nei confronti del nucleo cellulare e verificarne l' effetto in modelli preclinici della malattia"."Infine - conclude Del Sal - ci sono altre malattie legate all' invecchiamento dove gli stimoli meccanici hanno un ruolo determinante: i tumori. Stiamo attivamente conducendo le nostre ricerche anche in questa direzione, per comprendere meglio il ruolo di PIN1 e del meccanismo che abbiamo scoperto in quel contesto, e come possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio per sviluppare nuove strategie terapeutiche".La scoperta è frutto di una collaborazione tra Università e ICGEB di Trieste e Ifom di Milano, con la collaborazione della Sissa di Trieste.

https://www.aboutpharma.com/blog/2021/09/21/alzheimer-scoperta-la-proteina-pn1-come-nuovo-possibile-target/

Alzheimer, proteina "guardiano" protegge nucleo cellule: la scoperta di un centro ricerca italiano

September 22, 2021 - 16:00 / Il Messaggero

Identificata da un gruppo di scienziati italiani, PN1 ha il compito di protegge il nucleo cellulare da malformazioni. Quando è assente o presente in quantità ridotte, il Dna perde la sua organizzazione, vengono prodotte molecole che scatenano l' infiammazione e le cellule degenerano

[...]

"La prima è PIN1 - aggiunge Del Sal - ma abbiamo individuato anche altri possibili bersagli. L' obiettivo è ora sviluppare molecole che ne promuovano la funzione protettiva nei confronti del nucleo cellulare e verificarne l' effetto in modelli preclinici della malattia"."Infine - conclude Del Sal - ci sono altre malattie legate all' invecchiamento dove gli stimoli meccanici hanno un ruolo determinante: i tumori. Stiamo attivamente conducendo le nostre ricerche anche in questa direzione, per comprendere meglio il ruolo di PIN1 e del meccanismo che abbiamo scoperto in quel contesto, e come possiamo sfruttarlo a nostro vantaggio per sviluppare nuove strategie terapeutiche".La scoperta è frutto di una collaborazione tra Università e ICGEB di Trieste e Ifom di Milano, con la collaborazione della Sissa di Trieste.

https://www.aboutpharma.com/blog/2021/09/21/alzheimer-scoperta-la-proteina-pn1-come-nuovo-possibile-target/

La grande onda, i sopravvissuti e l' information design della pandemia

September 20, 2021 - 17:00 / Il Sole 24 Ore

La grande onda è un progetto di data journalism e il risultato di una fellowship durata un anno della Scuola Superiore di Studi Avanzati (SISSA, Trieste), un centro di ricerca che si occupa di fisica, neuroscienze, matematica e comunicazione della scienza. Ho guidato il progetto come data journalist , e mi è sembrata l' occasione perfetta per staccare un attimo dalla scrittura di emergenza che ci ha coinvolti tutti per l' ultimo anno e mezzo. 

https://www.infodata.ilsole24ore.com/2021/09/19/la-grande-onda-sopravvissuti-linformation-design-della-pandemia/

La Notte dei Ricercatori a misura di bambino

September 20, 2021 - 17:00 / Il friuli.it

Giochi e incontri anche per i bambini a Sharper, il 24 settembre a Trieste

Il gioco permette interazione, divertimento e coinvolgimento, a tutte le età, ma per i bambini è imprescindibile: a SHARPER Trieste - La Notte Europea dei Ricercatori, il 24 settembre tante saranno le occasioni anche per i più piccoli per entrare in contatto con la scienza e con la ricerca. Le attività sono gratuite, su prenotazione, su www.sharper-night.it/sharper-trieste Si inizia nel primo pomeriggio, con Scienziopolis, un gioco di gruppo per fare luce su quali sono e in che ambito operano gli enti di ricerca di Trieste, raccogliendo i simboli di tutte le istituzioni in meno di 30 minuti: una sfida avvincente, a cura di Elettra Sincrotrone Trieste, a cui potranno partecipare bambini dai 7 anni in su, che si svolgerà ogni ora dalle 15.00 alle 19.00 alla Galleria Tergesteo. 

https://www.ilfriuli.it/articolo/tendenze/la-notte-dei-ricercatori-a-misura-di-bambino/13/251331

 

Dipendenze, stimoli al cervello per debellare la cocaina

September 20, 2021 - 16:45 / Il Piccolo

Delle potenzialità terapeutiche di questa tecnologia parlerà il tossicologo Marco Diana, docente all' ateneo di Sassari, in una lezione alla Sissa

E' evidente nei cocainomani, ma il meccanismo è simile in tutti i soggetti che hanno sviluppato una dipendenza patologica, da sostanza, come nel caso di droghe e farmaci, o comportamentale, come la ludopatia o l' internet dipendenza. Nel loro cervello l' attività di una parte della corteccia prefrontale, quella che serve per i ragionamenti fini e ha un ruolo critico nel controllo degli impulsi, è significativamente ridotta rispetto ai soggetti privi di dipendenze. Per restituirle la sua funzionalità e sconfiggere così anche la dipendenza, grazie al recupero dei freni inibitori, negli ultimi anni in Italia è stata introdotta, con buoni riscontri clinici, una metodologia che va sotto il nome di Stimolazione magnetica transcranica (Smt).

In edicola