Skip to content Skip to navigation

La denuncia dei "cervelli rientrati"

28 marzo 2013

Quattordici "cervelli in fuga" rientrati in Italia, fra cui due ricercatori della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste, hanno inviato una lettera aperta al ministro Francesco Profumo per chiedere razionalità e tempi certi nelle procedure per continuare a fare ricerca nel nostro Paese. I vizi burocratici e la lentezza nei processi di valutazione, infatti, rischiano di lasciarli senza lavoro e costringerli a tornare all'estero.

> DOWNLOAD:

Planck's 'child' universe

21 March 2013

The Planck satellite, launched in 2009 by ESA (the European Space Agency) examines the origin of the Universe: after almost three years the data regarding the first fifteen months of observations have finally been published, describing a Universe that is still in its "child" phase. Besides numerous international agencies, also three Trieste institutes take part in the initiative: the International School of Advanced Studies, Osservatorio Astronomico of Trieste (INAF) and Università di Trieste.

Miliardi di terre e neppure un ufo?

22 marzo, ore 16 
NH Hotel - Corso Cavour 7, Trieste

La presenza di vita "estrema" sulla Terra fa pensare che questa possa sopravvivere anche nelle dure condizioni dello spazio interplanetario. Di ricerca di vita extraterrestre si è parlato in una conferenza pubblica organizzata dal Master in comunicazione della Scienza di Trieste, con Mauro Messerotti e Giovanni Caprara.

DOWNLOAD >

Can science save the world?

Sergio Doplicher

March 20th at 2.30 pm 

SISSA, Main Lecture Hall

Quantum mechanics has shown to man the limits of rational thought and in the same way as other great scientific revolutions has changed his role within Nature. A theme that has been addressed on March 20th by Sergio Doplicher in a public conference held at the International School for Advanced Studies (SISSA) of Trieste.

DOWNLOAD >

Il rogo di Città della Scienza

Il giorno 4 marzo 2013, Città della Scienza il museo interattivo di Napoli, il più grande del nostro Paese, in una sola notte è stato distrutto da un incendio, di probabile origine dolosa. È una perdita enorme per la vita culturale della citta di Napoli e dell'Italia intera. Il Direttore della SISSA, Guido Martinelli esprime la solidarietà della Scuola per Città della Scienza, augurando una rapida ricostruzione del Museo.

Pages