Skip to content Skip to navigation

Torna il SISSA Summer Festival

13 Giugno 2019
Spettacoli, letture, concerti in quattro appuntamenti tra arte e scienza

Tre appuntamenti dedicati alla scienza e al teatro nelle sue diverse forme, più un evento satellite a cura del Conservatorio di Musica di Trieste “G. Tartini” che si terrà nell’Aula Magna della Scuola. Il Festival, organizzato da SISSA e Comune di Trieste, è realizzato in collaborazione con Festival Approdi e si inserisce nell’ambito di proESOF.

Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito e in italiano. In caso di maltempo saranno spostati nell’Aula Magna “P. Budinich”.

Per l'occasione sarà possibile usufruire del parcheggio della SISSA.

Poster

  • Giovedì 20 giugno – ore 21.00, anfiteatro all'aperto
    Entrosfera | Lettura drammatizzata
    A trecento metri di profondità, sul fondale del Pacifico, giace una misteriosa nave spaziale di dimensioni inaudite. Da dove è arrivata? Da una civiltà aliena? Da un altro universo? Dal futuro attraversando un buco nero? Per risolvere l’enigma un’équipe di scienziati viene inviata sul posto mentre il mare si popola improvvisamente di mostruose creature. Drammaturgia e regia di Giovanni Boni con Giovanni Boni, Elke Burul, Lorenzo Acquaviva, Lorenzo Zuffi. Prodotto da Festival Approdi.
     
  • Mercoledì 26 giugno - ore 19.00, Aula Magna “P. Budinich” | EVENTO SATELLITE
    Claire de…Jazz | Concerto interattivo
    Un percorso musicale che parte da Debussy e approda al jazz. Musicisti che hanno aderito a GMEL (Global Music Education League), provenienti da tutte le nazioni, uniti in un concerto live a distanza per realizzare una performance interattiva. A cura del Conservatorio di Musica "G. Tartini" di Trieste.
     
  • Giovedì 27 giugno - ore 21.00, anfiteatro all'aperto
    Albert sul divano. Einstein on the couch | Mise en espace/concerto
    Nella sua casa di Princeton lo scienziato tira le somme della sua vita scientifica e personale, raccontandosi con estrema apertura e gentilezza: il suo rapporto con la vita, la politica, la scienza, il conflitto mondiale di cui fu testimone, con il tentativo di incidere sulle sorti della guerra attraverso la sua famosa lettera a Harry Truman. Drammaturgia e regia di Lorenzo Acquaviva con Francesco Migliaccio e Lorenzo Acquaviva con la collaborazione del Conservatorio di Musica di Trieste “G. Tartini”, prodotto da Festival Approdi.
  • Giovedì 4 luglio – ore 21.00, anfiteatro all'aperto
    Elena Cornaro. Per tutte le altre | Spettacolo teatrale
    Nata a Venezia nel 1646, figlia di un nobile e di una ragazza del popolo, Elena Cornaro dimostra fin da bambina un'intelligenza fuori dal comune. Il padre asseconda il suo desiderio di conoscenza, trasmettendole la passione per la lettura e permettendole di studiare. Presto il sapere diventa l'unico amore della sua vita. Ma una ragazza che studia, nel Seicento non è vista di buon occhio. Inizia così un percorso a ostacoli, fatto di intuizioni geniali, di scelte difficili e di resistenza, che la porterà a diventare la prima donna laureata al mondo. Scritto da Silvia Gualtieri, musiche di Salvatore Russotto, con Silvia Gualtieri e Salvatore Russotto. Prodotto da Festival Approdi.