Skip to content Skip to navigation

SISSA Colloquium: Failures and Catastrophes in Strained Amorphous Solid

08 Gennaio 2019
Un seminario di Itamar Procaccia del Weizmann Institute of Science, Israele

16 gennaio, ore 15.30
SISSA, Aula Magna "P. Budinich"

La frattura nei materiali amorfi è un fenomeno molto comune, nell'ingegneria dei materiali così come in geologia. Da tempo si sa che si tratta di un fenomeno che non possiede scale caratteristiche (“scale-free”), facendo presupporre un certo tipo di criticità. Nonostante i tentativi di chiamare in causa la “Criticità Auto-organizzata”, l'origine fisica di questa criticità, e anche la sua natura universale, essendo piuttosto insensibile alla natura delle interazioni microscopiche, è rimasta incomprensibile. Recentemente Itamar Procaccia e collaboratori hanno proposto che la natura precisa di questo comportamento critico si manifesti con un punto spinodale di una transizione di fase termodinamica. Per dimostrarlo è necessario introdurre un "parametro d’ordine" che permetta di distinguere tra sistemi amorfi disordinati. Nel punto spinodale esiste una lunghezza di correlazione divergente che è associata alle instabilità che si propagano nel sistema che sono tipiche del cedimento meccanico. La teoria, il parametro d'ordine utilizzato e le funzioni di correlazione che mostrano la lunghezza di correlazione divergente sono di natura universale e possono essere applicati a qualsiasi solido amorfo che subisca un cedimento meccanico.

Questo Colloquium fa ancora parte delle celebrazioni del quarantesimo anniversario della SISSA. Si tratta di un importante momento di scambio interdisciplinare volto a ribadire il senso di appartenenza alla comunità.