Skip to content Skip to navigation

Riconoscimento visivo: vedere il mondo con gli occhi di un roditore

19 Marzo 2018
Una ricerca SISSA apre nuove strade per lo studio dei meccanismi alla base della visione

Uomo o donna, felice o triste. A volte basta uno sguardo per poterlo dire. Eppure il processo visivo che ci permette di riconoscere il genere o lo stato emotivo di una persona è molto sofisticato. Fino ad ora si pensava che solo i primati fossero in grado di compiere operazioni così complesse come il riconoscimento visivo, ma un nuovo studio della SISSA, pubblicato sulla rivista Current Biology, mostra invece che anche i roditori utilizzano avanzate e diversificate strategie di riconoscimento, confermando la validità di questo modello animale per lo studio della visione e aprendo nuove prospettive per lo sviluppo dei sistemi di visione artificiale e di nuovi approcci diagnostici.