Skip to content Skip to navigation

Performance e successo nella scienza e nell’arte

16 September 2019
Un seminario di Roberta Sinatra dell'ITU Copenhagen

La performance descrive le azioni di un individuo, rappresentando l’insieme dei suoi risultati oggettivi in un determinato settore, come il numero di pubblicazioni di uno scienziato o le vittorie di un atleta. Viceversa, il successo esprime una misura collettiva, che rappresenta la reazione della comunità e il gradimento delle sue prestazioni. Spesso siamo spinti dalla convinzione che la realizzazione di prestazioni straordinarie sia sufficiente per prevedere un successo eccezionale. Eppure, il legame tra queste due misure, sebbene spesso dato per scontato, è in realtà lungi dall'essere compreso. Anche gli esperti di valutazione delle prestazioni sono spesso incapaci di prevedere il successo a lungo termine nonostante, a differenza delle prestazioni, il successo sia quantificabile e prevedibile. Data la sua natura collettiva, i suoi tratti caratteristici posso essere identificati analizzando le informazioni attorno a noi con approcci impiegati nello studio dei sistemi complessi, della rete e nella scienza dei dati.

Mercoledì 25 settembre, nel Colloquium dal titolo "Quantifying Performance and Success in Science and Art", Roberta Sinatra dell'ITU Copenhagen utilizzerà il caso del successo nella scienza e nell'arte per testare la nostra capacità di misurare e prevedere il successo. Discuterà in particolare del ruolo della fortuna nel raggiungimento del successo e descriverà la relazione tra prestazioni e successo in diversi contesti, evidenziando le sfide della misurazione della performance attraverso il successo. Il Colloquium si svolgerà, in inglese, nell'Aula Magna "Paolo Budinich" alle ore 16.