Skip to content Skip to navigation

New ERC Consolidator Grant to SISSA professor Francesco Benini

10 Dicembre 2019
Al progetto saranno assegnati circa 1.6 milioni di euro

"Preparare il progetto per il finanziamento ERC è stata un'occasione importante per ripensare il percorso della mia ricerca e darle dei connotati più significativi. La vera sfida sarà ora mettere insieme un team e realizzare quel sogno". E' cosi che il professor Francesco Benini commenta la notizia appena annunciata che vede la sua proposta  intitolata “Non-perturbative dynamics of quantum fields: from new deconfined phases of matter to quantum black holes” tra quelle finanziate con un ERC Consolidator Grant.

Lo European Research Council ha appena presentato i nomi dei vincitori dell'ultima tornata di Consolidator Grant: si tratta di 301 scienziati e scienziate in tutta Europa per un finanziamento totale di 600 milioni di euro, che sono parte dell'Horizon 2020 research and innovation programme.

Spiega Benini “Il mio progetto “Non-perturbative dynamics of quantum fields: from new deconfined phases of matter to quantum black holes” esplorerà il problema delle interazioni forti: una complessità intrinseca dei sistemi quantistici, generalizzata, che li rende estremamente difficili da studiare. Attraverso lo sviluppo  di nuovi strumenti teorici, potremo capire diversi fenomeni: dalle inusuali tipi di simmetrie che il mondo microscopico quantico può mostrare, a particolare stati di materia come i superconduttori topologici, alle proprietà quantistiche dei buchi neri e la loro entropia nella gravità quantistica". 

Al progetto saranno assegnati circa 1.6 milioni di euro che, spiega Benini, "sovvenzioneranno le borse per tre postdoc e tre studenti di dottorato per una durata di 5 anni".   Francesco Benini ha ottenuto una laurea in fisica alla Scuola Normale Superiore di Pisa e un PhD alla SISSA nel 2008.  Ha quindi lavorato come postdoc a  Princeton, Stony Brook, Amsterdam e London. Dopo un anno come Junior Visiting Faculty allo IAS di Princeton, è rintrato alla SISSA nel 2016. Benini è ora professore associato in Theoretical Particle Physics.

Immagine: Ute Kraus, Physics education group Kraus, Universität Hildesheim, Space Time Travel, (background image of the milky way: Axel Mellinger)

Il press release dell'ERC