Skip to content Skip to navigation

Annunciati i vincitori dell’Early Career Fellowship Programme: Carmen Falcone torna alla SISSA per il suo progetto

01 Ottobre 2021
La giovane scienziata vola dalla California a Trieste per svolgere la sua ricerca, tra i 5 progetti selezionati dallo Human Technopole

Cosa rende il nostro cervello capace di svolgere funzioni avanzate? È quello che indagherà Carmen Falcone, una delle cinque vincitrici dell'Early Career Fellowship Programme dello Human Technopole. Il programma prevede il finanziamento di cinque borse di studio per altrettanti giovani ricercatori e ricercatrici provenienti da istituti esteri e che desiderano svolgere la loro ricerca in Italia.

Integrando neurogenomica, bioinformatica ed elettrofisiologia, Carmen Falcone studierà il motivo per cui il cervello dei primati ha funzioni molto più raffinate di altri animali. Sarà posta particolare attenzione al ruolo di un particolare tipo di cellule cerebrali, gli astrociti interlaminari, nella creazione della connettività neurale della corteccia cerebrale dei primati.

"Sono contentissima di questo grande traguardo. In particolare, sono contenta di poter iniziare il mio gruppo di ricerca alla SISSA, un'istituzione nota a livello internazionale e a me cara perchè è dove ho mosso i primi passi da ricercatrice durante i miei studi di dottorato".

Carmen Falcone, 32 anni, ha infatti conseguito il dottorato in Genomica strutturale e funzionale alla SISSA nel 2016 e si trova adesso in California, presso l’Università di Davis. Ad Aprile rientrerà a Trieste per iniziare il progetto, finanziato con una borsa di studio di 1 milione di euro su cinque anni.

Il programma Early Career Fellowship Programme prevede un investimento complessivo su cinque anni di 5 milioni di euro, ha il patrocinio del Ministero dell'Università e della Ricerca e intende favorire lo sviluppo di giovani scienziati indipendenti oltre che promuovere la collaborazione tra i centri di ricerca italiani.

Comunicato stampa di Human Technopole