Skip to content Skip to navigation

“Regolare le emozioni”: a book by Stefano Canali

08 Febbraio 2021
Teorie e metodi per lo sviluppo e il potenziamento dell'autocontrollo nel volume edito da Carocci

“Respira profondamente”. “Conta fino a 10 prima di rispondere”. In qualche momento della nostra vita probabilmente tutti abbiamo provato a mettere in pratica questi consigli per tentare di controllare l’ansia e la nostra impulsività. Ma la regolazione delle emozioni e l’autocontrollo, così importanti per la salute psicologica e fisica, non si apprendono facilmente. Richiedono percorsi specifici come quelli illustrati da Stefano Canali, ricercatore della SISSA e dell’Università di Roma Tre, nel suo nuovo libro “Regolare le emozioni”, edito da Carocci (2021).

Il libro si rivolge a educatori, insegnanti, psicologi, medici, operatori sanitari e a chiunque voglia in informarsi sulle strategie di regolazione delle emozioni per intraprendere un percorso mirato a migliorare l’attenzione, l’autocontrollo e a ridurre lo stress.

Canali illustra le teorie scientifiche più recenti sui meccanismi cognitivi del controllo volontario del comportamento e delle emozioni e sui meccanismi di azione delle pratiche contemplative come la mindfulness. A queste si ispirano le 40 diverse pratiche descritte nel libro e finalizzate a ridurre gli automatismi e i comportamenti impulsivi lavorando su diversi aspetti, dal lessico emotivo al training dell’attenzione, dagli esercizi per la consapevolezza a quelli per lo sviluppo dell’empatia. Ogni attività viene presentata in modo dettagliato attraverso una scheda completa di introduzione e riferimenti alla letteratura scientifica. In alcuni casi sono arricchite da audioguide che facilitano la pratica stessa.

Alcune delle attività illustrate nel volume sono precedentemente state utilizzate in un progetto sperimentale di educazione affettiva e di potenziamento delle cosiddette life skills nei giovani dal titolo “Emozioni in regola”. L’iniziativa, descritta nel testo, ha visto la partecipazione di circa 900 studentesse e studenti delle scuole primarie e secondarie del Friuli Venezia Giulia e del Veneto.

Per info: "Regolare le emozioni"