Skip to content Skip to navigation

Press Review

Filter by

E.g., 22/07/2018
E.g., 22/07/2018

Trieste, la capitale della scienza si prepara

/ Rainews

Nel 2020 Trieste sarà la capitale europea della scienza. Dal 4 al 10 luglio ci saranno oltre 250 eventi che coinvolgeranno anche i Paesi del centro ed est Europa. Un servizio sulle prestigiose realtà scientifiche internazionali presenti nel capoluogo giuliano, dove lavorano ricercatori provenienti da tutto il mondo e un focus su SISSA e ICTP. (Intervista a Mathew Diamond al minuto 1.39, focus sulla SISSA dal minuto 2.15)

Guarda il video

 

 

Trieste, città della scienza

/ Inviato Speciale - Radio Rai 1

Esof 2020 e la SISSA alla trasmissione di RadioRai 1 (servizio dal minuto 12.04, focus sulla SISSA al minuto 14.45 con intervista a Davide Zoccolan)

Ascolta il programma

 

Il futuro è tra scienza e mare

/ Il Piccolo

"L'inaugurazione ufficiale di Trieste Next ha acceso le luci del ridotto del Verdi, dove ieri sera il racconto del lungimirante progetto di Trieste capitale europea della scienza 2020 ha riunito il sindaco Roberto Dipiazza, la presidente della Regione Debora Serracchiani, il direttore della manifestazione scientifica Antonio Maconi e Pierpaolo Ferrante, project manager di Esof. Immersi in un proficuo confronto, moderato in toto dal vicedirettore del Piccolo Alberto Bollis, tra Gabriele Beccaria, coordinatore Tuttoscienze della Stampa, Stefano Fantoni, presidente della Fondazione Internazionale di Trieste e il rettore Maurizio Fermeglia. Una serata senza sosta, proseguita con Antonio Lazcano, arrivato direttamente dalle zone terremotate del Messico. Il famoso biologo e docent school of Sciences dell'Università sudamericana, autore di "The origin of life", introdotto da Fabio Pagan, giornalista scientifico, ha portato gli uditori in un viaggio tra letteratura e scienza, a cura dell'Inaf-Osservatorio astronomico e Sissa.

In edicola

Taglio del nastro per «Next» il Festival della ricerca scientifica

/ La Voce del Popolo

Il Festival della ricerca scientifica prosegue fino a sabato, 23 settembre, con attività e laboratori aperti a tutti e un ricco calendario di conferenze, incontri ed eventi a ingresso libero. A fare da sfondo alla manifestazione, che quest'anno dedica il tema a "Un mare di scienza", la nave di ricerca dell'OGS Explora, protagonista di molte campagne antartiche, attraccata davanti a piazza Unità. "La presenza di Explora è un ulteriore regalo alla nostra città", ha specificato l'assessore comunale all'Educazione, Angela Brandi. All'inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, Maurizio Fermeglia, rettore dell'Università di Trieste, Antonio Maconi, direttore di Trieste Next, Maria Cristina Pedicchio, presidente di OGS, e Stefano Ruffo, direttore della SISSA, Loredana Ranariti, assessore regionale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca e Università, Stefano Fantoni, presidente della Fondazione Internazionale Trieste, e il prefetto Anna Paola Porzio.

In edicola

Taglio del nastro in piazza Unità per l'edizione 2017 di "Trieste Next"

/ FvgNews.net

Al via oggi la sesta edizione del Festival della Ricerca Scientifica.

  Leggi l'articolo

Si parte dall'Area Talk di piazza dell'Unità

/ Il Piccolo

Trieste Next apre ufficialmente oggi alle 9.30, con una cerimonia nell'Area Talk di piazza Unità d'Italia.

In edicola

Esperimenti e giochi in piazza dell`Unità salpando con l`Explora

/ Il Piccolo

Nell'agorà sul mare, alias piazza Unità, Trieste Next sarà presente con il villaggio "Trieste Città della Conoscenza" curato dagli enti che hanno firmato il protocollo d'intesa con il Comune di Trieste.

  Leggi l'articolo (anche in edicola)

La scienza naviga verso il futuro

/ Il Piccolo

Il famoso biologo messicano Antonio Lazcano questa sera parlerà del "Viaggio all'arcipelago delle Las Encantadas", mettendo a confronto Charles Darwin, il creatore della teoria dell'evoluzione delle specie, e Hermann Melville, l'autore del romanzo Moby Dick. L'evento è organizzato da Inaf- Osservatorio Astronomico di Trieste, in collaborazione con Sissa e sarà moderato dal giornalista scientifico Fabio Pagan.

In edicola

Trieste Next: Panariti, da mare sfide più importanti per umanità

/ Ilgazzettino.it

È incentrata sul mare la sesta edizione di Trieste Next, il festival della ricerca applicata che è stato inaugurato oggi in Piazza Unità d'Italia con una breve cerimonia a cui hanno preso parte, oltre a diverse autorità regionali e cittadine, i rappresentanti delle molte istituzioni scientifiche che hanno sede nel capoluogo giuliano.

  Leggi l'articolo

Immergersi in un "mare di scienza". Inizia il weekend di Trieste Next

/ Ilgazzettino.it

E' il mare il protagonista di Trieste Next 2017, il Festival della ricerca scientifica che si tiene ogni settembre in città.

  Leggi l'articolo

Trieste Next, missione mare

/ Il Corriere di Verona

E' questo il tema del sesto Festival della Scienza. Le sfide: ambiente, ricerca ed economia.

In edicola

Grassi e magri, non è lo stesso cibo

/ Il Piccolo

La neuroscienziata della SISSA Raffella Rumiati "dimostra che smilzi e sovrappeso valutano diversamente cosa mangiare".

In edicola

 

Dalla mucca pazza all'Alzheimer

/ Il Piccolo

Giuseppe Legname alla SISSA studia le malattie neurodegenerative.

Oggi in edicola

Finanziamenti MIUR all`Università: incremento di 506.559 euro

/ Quotidiano di Bari

Foggia rientra tra le 21 Università italiane (su 74), che hanno usufruito di un incremento delle risorse messe a disposizione dal MIUR, e sono così distribuite: 11 al Sud (Bari Politecnico, Catanzaro, Napoli Parthenope, L'Aquila, Campania, Bari, Chieti-Pescara, Molise, Foggia appunto, Sanino, Salerno); 7 al Nord (Bergamo, Milano Bicocca, Piemonte Orientale, Ferrara, Insubria, Milano Statale, SISSA Trieste); 3 al Centro (Urbino, Politecnica Marche, Stranieri Siena).

In edicola

Fondo ordinario, Unibas perde 350mila euro in 2 anni

/ Il quotidiano della Basilicata

..."Le novità di quest'anno hanno portato 21 atenei a ottenere un Ffo 2017 superiore rispetto al 2016,di cui 11 al Sud (Bari Politecnico, Catanzaro, Napoli Parthenope, L'Aquila.Campania "Van vitelli", Bari, Chieti-Pescara, Molise, Foggia, Sannio, Salerno), contro le 7 del Nord (Università di Bergamo, Milano Bicocca, Piemonte Orientale, Università di Ferrara, Università dell'Insubria, Milano Statale, Sissa di Trieste) e le 3 al Centro (Università di Urbino, Università Politecnica delle Marche, Università per Stranieri di Siena)".

In edicola

I ricercatori italiani a caccia di finanziamenti: nella sfida dell`Europa si piazzano al terzo posto

/ Giornale di Brescia

È degli ultimi giorni l'uffìcializzazione dell'assegnazione da parte del Consiglio europeo della ricerca di sovvenzioni di avviamento a 406 giovani ricercatori di tutto il continente, i cui progetti di ricerca sono stati finanziati con 605 milioni di euro. [...]  Se si aggiungono due vincitori non italiani, i progetti ospitati in Italia saranno 19: tré ciascuno alle università di Padova e alla Sapienza di Roma, due ciascuno alle università di Trento e Ca' Foscari di Venezia, e uno ciascuno alle università di Torino, Ve- rona, Federico II di Napoli, Bocconi, Fondazione centro San Raffaele, Statale di Milano, Fondazione Telethon, alla Sissa di Trieste, e al Cnr.

In edicola

Meno soldi al Bo La protesta dell`università

/ Il Mattino di Padova

Piuttosto i correttivi apportati quest'anno ai d'iteri di ripartizione che hanno spinto 21 atenei a ottenere fondi superiori rispetto al 2016. Tra questi 11 sono università del Sud (Bari Politecnico, Catanza- ro, Napoli Parthenope, L'Aquila, Campania Vanvitelli, Bari, Chieti-Pescara, Molise, Foggia, Sannio e Salerno), sette al Nord (Bergamo, Milano Bicocca, Piemonte Orientale, Ferrara, Insubria, Milano Statale, Sissa di Trieste) e tre del Centro (Urbino, Politecnico delle Marche, Università per Stranieri di Siena).

In edicola

La seconda lingua fa bene al cervello

/ La Repubblica

"Una ricchezza per il cervello, una sfida per la società, il bilinguismo è stato spiegato da neurologi, pediatri, maestri e psicologi nel convegno "Le seconde lingue nei primi anni di vita", organizzato ieri a Trieste dal Centro per la Salute del Bambino (Csb), che da 17 anni porta avanti il progetto "Nati per leggere" per introdurre la lettura (sulle ginocchia di mamma o papa) anche nei primi mesi di vita. «Conoscere due lingue è un vantaggio per tutta la vita. Nei primi anni migliora le capacità cognitive, tanto che a scuola si ottengono risultati migliori. Da anziani abbassa il rischio di Alzheimer» spiega Amanda Saksida, linguista della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste."

Nel numero in edicola

PRIMORSKI DNEVNIK

/ Primorski Dnevnik

Spoznati in ovrednotiti viogo dru- gega in tretjega jezika pri kognitivnem in socialnem razvoju otroka: ta cilj so si zastavili organizatorji tretje izvedbe vse- drzavnega festivala Fin da piccoli - Le seconde lingue nei primi anni di vita (Od malih nog - Dmgi jeziki v prvih letih zivijenja), ki je vceraj potekal v dvorani Narodnega doma.

In edicola

Fondi ad atenei e conservatori, prorogati i bonus benzina

/ Il Piccolo

"Progetti di ricerca e trasferimento tecnologico, iniziative di innovazione organizzativa e gestionale, azioni di orientamento. La giunta sostiene le tré università Fvg con 17,55 milioni, di cui 2,25 per le infra- strutture di ricerca, un finanziamento triennale adeguato all'insù dalla giunta su proposta di Loredana Panariti in conseguenza dell'approvazione di fine luglio del program- ma2016-18. Nello specifico i finanziamenti destinati a Trieste, Udine e Sissa sono pari a 16,05 milioni (Panariti precisa che i due atenei riceveranno 7,5 milioni ciascuno), mentre 1,5 milioni sono assegnati ai conservatori..."

In edicola