Direttore

Director

> ENGLISH VERSION


Direttore della SISSA è il Professor Stefano Ruffo

Biografia:

Stefano RUFFO è Professore Ordinario di Fisica della Materia (FIS/03). Ha insegnato Fisica Generale all'Università di Firenze.

I suoi principali campi di ricerca sono la dinamica Hamiltoniana, gli automi cellulari, il caos spazio-temporale, le interazioni a lungo raggio, i modelli del sistema immunitario ed i modelli del DNA. Ha pubblicato circa 150 articoli su riviste internazionali con arbitraggio.

Ha visitato numerose istituzioni straniere, tra cui la Oxford University, il Centre de Physique Theorique del CNRS di Marsiglia, l'Ecole Normale Superieure di Lione, la Berkeley University, l'Università Waseda di Tokyo e l'Università di Kyoto. E' stato  "chairman" della commissione di Fisica Statistica della IUPAP per il triennio 2011-14. 

Da novembre 2015 è Direttore della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste.


Competenze:

Il Direttore rappresenta la Scuola ad ogni effetto di legge ed esercita tutte le attribuzioni di ordine didattico, scientifico, amministrativo e disciplinare che gli sono conferite dal presente Statuto e dal Regolamento Generale per l'Amministrazione, la Finanza e la Contabilità. Il Direttore esercita funzioni di indirizzo, di iniziativa, di promozione e di coordinamento delle attività scientifiche e didattiche della Scuola e ha la responsabilità del perseguimento delle finalità della Scuola. Presenta annualmente al Consiglio della Scuola la relazione consuntiva sull'attività delle Aree, sulla gestione della Scuola, sulle scelte effettuate e sul grado di attuazione dei programmi pluriennali di sviluppo.

Spetta al Direttore:

  • convocare e presiedere il Consiglio della Scuola, il Senato Accademico e il Consiglio di Amministrazione;
  • garantire l'autonomia didattica e di ricerca dei docenti;
  • emanare lo Statuto e i regolamenti;
  • vigilare sul funzionamento delle strutture e dei servizi della Scuola;
  • avviare i procedimenti disciplinari nei confronti dei docenti e degli allievi ed irrogare i relativi provvedimenti disciplinari non superiori alla censura;
  • conferire i titoli rilasciati dalla Scuola;
  • proporre al Consiglio di Amministrazione il bilancio di previsione annuale e triennale, il conto consuntivo e il documento di programmazione triennale;
  • proporre al Consiglio di Amministrazione il Segretario Generale;
  • nominare i membri del Consiglio di Amministrazione;
  • nominare i membri del Comitato Scientifico Internazionale;
  • nominare i membri del Nucleo di Valutazione;
  • nominare un membro del Collegio di Disciplina;
  • stipulare a nome della Scuola i contratti e le convenzioni;
  • presentare al Ministro competente le relazioni periodiche previste per legge;
  • adottare i provvedimenti di urgenza di competenza del Consiglio di Amministrazione e del Senato Accademico, sottoponendoli per la ratifica al relativo organo nella seduta immediatamente successiva;
  • esercitare tutte le altre attribuzioni che sono demandate dalle norme vigenti ai Rettori delle Università;
  • esercitare ogni altra funzione non espressamente attribuita ad altri organi dallo Statuto.

La carica di Direttore è elettiva. Sono eleggibili professori ordinari o figure professionali equiparate in servizio presso Università o Istituti di ricerca di alto prestigio scientifico. L'elettorato attivo compete ai docenti della Scuola, ai rappresentanti del personale tecnico amministrativo nel Consiglio della Scuola e nel Consiglio di Amministrazione, al rappresentante del personale di ricerca nel Senato Accademico e ai rappresentanti degli allievi nel Consiglio della Scuola.

Il Direttore viene nominato con decreto del Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, dura in carica per un unico mandato di sei anni, non rinnovabile. Designa un Vicedirettore, scelto fra i professori di ruolo di prima fascia della Scuola, che lo sostituisce in tutte le sue funzioni in caso di assenza o impedimento.

Il Direttore ha facoltà di delegare specifiche funzioni ad altri docenti di ruolo della Scuola. Può avvalersi, per specifici compiti organizzativi e gestionali, della consulenza, anche onerosa, di personalità di alta qualificazione tecnico-scientifica, attribuendo loro le connesse responsabilità ai fini del migliore coordinamento delle iniziative della Scuola e in relazione alle esigenze di sviluppo nazionale ed internazionale delle sue attività. A tal fine può attivare contratti di diritto privato a tempo determinato.

SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our newsletter