La SISSA lancia un appello al futuro Premier

Bisogna salvare il sistema universitario

La Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI) e i tre rettori delle università del Friuli Venezia Giulia hanno lanciato un appello ai candidati premier chiedendo un impegno pubblico per salvare il sistema universitario italiano.

A questo appello si è unito il Direttore della SISSA, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, che ha voluto precisare alcuni aspetti fondamentali. "Non esiste sviluppo in un paese avanzato senza istruzione di terzo livello, e questa può essere fornita essenzialmente solo dalle università", precisa Martinelli. "In Europa il sistema universitario è sostanzialmente quello pubblico, nel nostro paese è urgente cambiare completamente rotta, fermando il de-finanziamento e il blocco del turn over degli ultimi anni".

In altre parole è essenziale tornare a investire nell'università come uno degli elementi essenziali per la rinascita del paese. Fondamentale, secondo Martinelli, è aumentare il numero dei laureati, quindi: "Per fare ciò bisogna assicurare il diritto allo studio e investire in infrastrutture per la didattica e la ricerca. Ci auguriamo che questi appelli siano compresi dall'opinione pubblica, in special modo dalla classe politica e da coloro che avranno la responsabilità di governarci nei prossimi anni".


SISSA makes a plea to the future Italian Prime Minister

We need to save the University system

The Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI) and the three deans of the Universities of Friuli Venezia Giulia have made a plea to the candidates running for premiership asking for a public commitment to rescue the Italian University system.

The Director of SISSA, the International School for Advanced Studies of Trieste, has also joined the plea, underlining a few key aspects: "A developed country cannot possibly evolve without third-level education, which can only be provided by Universities," Guido Martinelli has emphasized. "The university system in Europe is basically public, while in our country we urgently need to radically change direction, putting an end to definancing and to the staff turnover freeze seen in the last years."

In other words, it is fundamental to bring back investments in universities as one of the key elements for the country's revival. It is also fundamental, according to Martinelli, to increase the number of graduates: "In order to do so, we have to guarantee the right to education and invest in didactic and research infrastructures. We wish that our plea will be embraced by the public opinion, in particular by the ruling class and by those who will have the responsibility to run the country in the next years."

SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our newsletter