An innovative model for the study of vision

New prospects for understanding the mechanisms underlying object vision

New approaches to the study of vision both from the neurobiological perspective and with a view to the technological development of artificial vision systems: that is the key result of the research project led by the International School for Advanced Studies (SISSA) in Trieste in collaboration with the Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) in Rovereto and published in the science journal eLife. Specifically, the study shows for the first time that the progressive processing of the visual signal underlying human object recognition is similarly implemented in the rat brain, thus extending the range of experimental techniques (from genetics to molecular biology and electrophysiology) that can be applied to the study of vision.

DOWNLOAD > Press release

 


Nuove strade per lo studio della visione sia dal punto di vista neurobiologico che per lo sviluppo tecnologico dei sistemi di visione artificiale: questo il risultato chiave di una ricerca della SISSA di Trieste, svolta in collaborazione con l'IIT di Rovereto e pubblicata sulla rivista scientifica eLife. In particolare lo studio mostra per la prima volta che il meccanismo di elaborazione progressiva del segnale visivo alla base del riconoscimento degli oggetti nell’uomo è simile a quello nel ratto, ampliando in questo modo il ventaglio di tecniche sperimentali (dalla genetica, alla biologia molecolare, all’elettrofisiologia) applicabili allo studio della visione.

DOWNLOAD > Comunicato stampa

A cura dell'Ufficio Stampa

SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our newsletter