The beauty of the “augmented” man

Technological prosthetics more and more symbiotic with the human body, with attention to beauty

Maria Chiara Carrozza

October 10, 2012

SISSA - Main Lecture Hall

The latest Paralympic Games have brought it to the spotlight: today technological prostheses, used to replace missing limbs, harmoniously integrate with the human body and promote a new conception of beauty. They are increasingly functional, sometimes even more than "normal" limbs. New frontiers of science on prosthetic device was the topic of the lecture held by Maria Chiara Carrozza (Director of Sant'Anna School of Advanced Studies) on Wednesday 10th October, at SISSA in Trieste.

DOWNLOAD > Press release


Le ultime paralimpiadi l'hanno portato all'attenzione di tutti: le protesi tecnologiche oggi, usate per sostituire un arto mancante, si integrano ormai con grazia al corpo umano promuovendo una nuova estetica e diventando sempre più funzionali. A volte più degli arti "normali". Le nuove frontiere della scienza che studia i dispositivi protestici è stato l'argomento della conferenza di Maria Chiara Carrozza (direttore dell'Istituto Superiore Sant'Anna) di mercoledì 10 ottobre, alla SISSA di Trieste.

DOWNLOAD > Comunicato stampa


SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our newsletter