Skip to content Skip to navigation

Guido De Philippis, professore della SISSA, vince la prestigiosa medaglia Stampacchia

L’edizione 2018 del Premio internazionale Guido Stampacchia è stata vinta da Professore associato di analisi Matematica

Guido De Philippis ha vinto il riconoscimento assegnato ogni tre anni dalla International School of Mathematics “Guido Stampacchia” afferente alla Ettore Majorana Foundation and Centre for Scientific Culture e dall’Unione Matematica Italiana agli studiosi under 35 che hanno compiuto ricerche significative nell’ambito del Calcolo delle Variazioni e delle sue applicazioni.

Il Premio Stampacchia non è l’unico conseguito da De Philippis, già vincitore del Premio Gioacchino Iapichino dell’Accademia Nazionale dei Lincei (2012), del premio Carlo Miranda dell’ Accademia di Scienze Fisiche e Matematiche di Napoli (2014) e del Premio EMS dell’European Mathematical Society (2016); è però tra i primi ricevuti dopo il suo rientro in Italia, fortemente motivato dalla proposta da parte dell’Istituto triestino. “Quando si è presentata la possibilità di trasferimento alla SISSA mi trovavo a Lione. Uno dei motivi principali che mi ha portato a prendere questa decisione è l’altissimo livello dell’Istituto e l'ottimo contesto scientifico in cui condurre la mia ricerca”.

De Philippis si occupa di calcolo delle Variazioni, Teoria Geometrica della Misura e le Equazioni a Derivate Parziali. Un campo di ricerca che ha una lunga tradizione nella Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati e che studia le proprietà dei minimi di funzionali, con vari risvolti sia nelle applicazioni che nella matematica pura. Il ritiro della medaglia d’oro prevista dal Premio avverà a Erice, in Sicilia, in occasione della conferenza internazionale “Varational Analysis and Applications” in memoria del matematico napoletano Guido Stampacchia, tenuta presso la Ettore Majiorana Foundation dal 25 agosto al 5 settembre.