Scomparso Romeo Bassoli

Il ricordo di uno dei nomi storici del Master in Comunicazione della SISSA

La SISSA si unisce al coro di voci in ricordo di Romeo Bassoli, giornalista scientifico a lungo docente dal Master in Comunicazione della Scienza "Franco Prattico", scomparso mercoledì 16 ottobre. Con la stessa vivacità che aveva lui stesso espresso anche negli ultimi giorni di malattia, la Scuola e il Master lo vogliono ricordare nelle tante cose belle: la profonda umanità, l'impegno come insegnante, le indubbie qualità umane e professionali, il sorriso che ha mostrato fino all'ultimo, chiedendo "cinismo e solidarietà" a tutti quelli che gli volevano bene.

Nico Pitrelli, co-direttore del Master sottolinea la carica professionale e umana che ha trasmesso agli studenti durante tutti questi anni. "Romeo è stato un esempio per tutti. Durante le lezioni riusciva sempre a unire la sua forte esperienza a un'ampia conoscenza teorica. Far capire la passione e l'umanità nel lavoro di tutti i giorni è stato uno dei suoi contributi più importanti".

Romeo Bassoli è stato un giornalista scientifico che ha svolto un lavoro importante per sensibilizzare il pubblico italiano sui temi della ricerca. È stato responsabile delle pagine scientifiche de L'Unità, socio dell'Agenzia Giornalistica scientifica Zadig, docente al Master di Comunicazione della Scienza della SISSA, e capo dell'ufficio stampa dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN).

SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our newsletter