An important Prize goes to "Maksimovic. The story of Bruno Pontecorvo"

The movie is the Best Scientific Documentary at the International Scientific Film Festival 2014

The movie "Maksimovic. The story of Bruno Pontecorvo" has been awarded the Gran Jury Prize as the Best Scientific Documentary at the International Scientific Film Festival 2014, held in December 2014 in Rome, with the motivations "For the great accuracy and the compelling simplicity in presenting the life of a great protagonist of Science". 

The movie, written by Giuseppe Mussardo and directed by Diego Cenetiempo (with Luisa Bonolis as historical consulting) deals with the life of Bruno Pontecorvo and his profound intuitions which marked the developments of Particle Physics. After the Second World War, on September 1 1950, at the dawn of the Cold War, Bruno Pontecorvo and his family mysteriously disappeared after a holiday period in Italy. This created a real political earthquake in Europe and the USA: Pontecorvo was in fact a scientist known around the world for his expertise in a very delicate area, that of nuclear research. The story of his disappearance is one of the most fascinating mysteries related to the atomic era, especially when it became known that he had crossed the Iron Curtain and moved to Soviet Union. Bruno Pontecorvo’s unique life was strongly interlaced with 20th century history and with the development of particle physics. With his exceptional theoretical intuitions, which went hand in hand with his brilliant qualities as an experimental physicist, Bruno Pontecorvo is the scientist that, more than anyone else, has entered the secrets of the most elusive and enigmatic particle of our universe: the neutrino.

"I feel very honoured of this award", commented Mussardo, "the story of Bruno Pontecorvo is a paradigmatic example of how science (and great science!) always crosses with the paths of history, sometimes in a very dramatic way, as this case. Bruno Pontecorvo was one of the greatest scientists of the XX century, however his scientific fame has been always shaded by his mysterious disappearance at the peak of the Cold War. With this movie we have vindicated his scientific stature, his profound physical intuitions, but at the same time using all possible historical sources we reconstructed what was behind this very puzzling tale. An amazing story". 


Il Film “Maksimovic. La storia di Bruno Pontecorvo" ha ricevuto il Gran Premio della Giuria come migliore documentario scientifico all’International Scientific Film Festival 2014, che si è tenuto in dicembre a Roma. La motivazione: "Per la grande accuratezza e la commovente semplicità nel presentare la vita di un grande protagonista della scienza". 

Il film, scritto da Giuseppe Mussardo e diretto da Diego Cenetiempo (con Luisa Bonolis come consulente storico) racconta la vita di Bruno Pontecorvo e le sue profonde intuizioni che hanno segnato gli sviluppi della Fisica delle Particelle. Dopo la Seconda guerra Mondiale, il 1° settembre del 1950, all’alba della Guerra Fredda, Bruno Pontecorvo e la sua famiglia sparirono misteriosamente dopo un periodo di vacanza in Italia. Il fatto creò un terremoto politico in Europa e negli Stati Uniti: Pontecorvo infatti era uno scienziato conosciuto in tutto il mondo per la sua competenza in un’area del sapere molto delicata, la ricerca sul nucleare. La storia della sua scomparsa rimane dei misteri più affascinanti legati all’era atomica, specialmente da quando si venne a sapere che aveva attraversato la Cortina di Ferro per trasferirsi in Unione Sovietica. La vita molto particolare di Bruno Pontecorvo è stata strettamente allacciata alla storia del ventesimo secolo e allo sviluppo della Fisica delle Particelle. Con le sue eccezionali intuizioni teoriche, che andavano a braccetto con le sue brillanti qualità di fisico sperimentale, Bruno Pontecorvo è lo scienziato che, più di qualunque altro, è riuscito ad entrare nei segreti della particella più elusiva ed enigmatica del nostro universo: il neutrino.

"Sono molto onorato per questo premio", ha commentato Mussardo, "la storia di Bruno Pontecorvo è un esempio paradigmatico di come la scienza (e soprattutto la grande scienza!) si incrocia sempre con il cammino della Storia, a volte in modo molto drammatico, come in questo caso. Bruno Pontecorvo è stato uno dei più grandi scienziati del ventesimo secolo, anche se la sua figura scientifica è sempre stata offuscata dalla sua misteriosa scomparsa al culmine della Guerra Fredda. Con questo film abbiamo voluto sottolineare la sua grande statura scientifica, le sue profonde intuizioni nella Fisica, ma allo stesso tempo, utilizzando tutte le possibili fonti storiche, abbiamo anche ricostruito cosa c’era dietro questa storia controversa. Una storia straordinaria ". 

SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our newsletter