GLI ATENEI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA PRESENTANO I PROPRI BREVETTI ALLE IMPRESE

Per supportare il contesto socio-economico territoriale attraverso l’incontro fra impresa e offerta di tecnologia

Udine, 6 ottobre 2016 – Martedì 11 ottobre a Udine i tre atenei regionali (Udine, Trieste e SISSA) presentano alle imprese del territorio il proprio portafoglio brevetti, uno degli strumenti di trasferimento tecnologico e di conoscenze dai laboratori accademici al mondo aziendale. L’evento, dal titolo “Il Senso del Brevetto”, propone un’occasione di incontro tra l’offerta di tecnologia messa a diposizione dalle università del Friuli Venezia Giulia e gli interessi imprenditoriali regionali. L’appuntamento è in programma a partire dalle ore 16 presso il Teatro San Giorgio, in via Quintino Sella in borgo Grazzano. La partecipazione è gratuita, previa iscrizione online entro sabato 8 ottobre all’indirizzo https://goo.gl/g0xPdE.

L’iniziativa, nata grazie alla collaborazione e al sostegno del gruppo Intesa Sanpaolo e della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, è organizzata dal coordinamento regionale degli uffici di trasferimento tecnologico degli atenei del Friuli Venezia Giulia (Unity FVG, United Universities of FVG - Technology Transfer), che ha l’obiettivo di favorire e potenziare la funzione delle istituzioni di ricerca a supporto del contesto socio-economico. L’iniziativa è patrocinata dal Comune e dalla Camera di commercio di Udine, da Confindustria Friuli Venezia Giulia e dall’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Udine. Collabora all’evento anche l’azienda Moroso.

Il programma prevede alle 16.30 lo spettacolo “il Senso del Brevetto”. Alle 17.30, dopo i saluti delle autorità, introdotta e moderata dal delegato per i brevetti dell’ateneo friulano, Antonio Abramo, si terrà la tavola rotonda “Il senso del brevetto: visioni a confronto, collaborazioni di successo, strumenti di supporto”. Interverranno: Fabrizio Dughiero, prorettore al trasferimento tecnologico e ai rapporti con le imprese dell’Università di Padova; Paolo Braiuca, product manager Johnson Matthey; Walter Baratta, inventore e docente dell’Università di Udine; Paolo Ballarin e Marco Vendrame, di Colombin & Figlio SpA; Franco Battistutta, inventore e ricercatore dell’Università di Udine; Eleonora Pighin, dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Udine; Gabriele Ronco, Network e cultura dell’innovazione Intesa Sanpaolo.

Chiuderanno l’evento alle 18.45 gli incontri one-on-one con gli inventori dei brevetti, dedicati agli imprenditori interessati alle tecnologie sviluppate dai tre atenei regionali. Sarà inoltre possibile approfondire specifici aspetti contabili e fiscali con i rappresentanti dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Udine. Per l’occasione, saranno presentati 24 brevetti, che spaziano dall’area medica a quella agraria e ambientale, fino a quella tecnologica. La scheda di ciascun brevetto è consultabile online all’indirizzo https://goo.gl/g0xPdE.

Anche Intesa Sanpaolo intende agevolare l’incontro tra le imprese e l’insieme di conoscenze e competenze che risiedono negli atenei e nei centri di ricerca, quali esempi di eccellenza e avanguardia nello studio e nella scoperta, supportando lo sviluppo di una piattaforma chiamata “Knowledgeshare” che metta a disposizione una selezione di brevetti, tecnologie e competenze per accelerare i processi di Innovazione.

SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our monthly newsletter