Alessandro Treves sull'Almanacco della Scienza di MicroMega

Il 30 gennaio sarà in edicola il nuovo numero della rivista MicroMega, con un Almanacco della Scienza al quale ha contribuito anche Alessandro Treves, professore della SISSA. L'Almanacco è curato da Telmo Pievani.

"Da dove veniamo? Come si è formato l'universo? Esiste o no un'anima separata dal corpo? Le nostre azioni sono libere o frutto di necessari rapporti di causa e effetto? E che ne è, in quest'ultimo caso, della nozione di responsabilità morale? Sono queste le principali domande che la filosofia occidentale si è posta nel corso dei secoli, alle quali la ricerca scientifica è oggi in grado di offrire alcune risposte che, per quanto parziali e provvisorie, rendono superfluo ogni ulteriore ricorso alla speculazione astratta e alla metafisica" così la rivista presenta l'Almanacco.

Il "saggio" di Treves ha come argomento l'organizzazione cerebrale: "nonostante l'affermarsi delle neuroscienze nell'immaginario collettivo, rimane scarsa la consapevolezza dei tratti salienti della struttura del sistema nervoso" spiega lo scienziato. "Il saggio ribadisce come il nostro cervello sia in sostanza lo stesso di quello di tutti i mammiferi, e sia organizzato su basi democratiche, senza gerarchie univoche né centri di controllo supremo; e pone la questione di come ciò possa determinare la natura della mente, che del cervello è espressione".

Il numero prevede, oltre a quello di Treves, contributi di altri importanti scienziati e filosofi della scienza come Carlo Rovelli, Amedeo Balbi, Ian Tattersall, Edoardo Boncinelli, Arnaldo Benini, Giorgio Vallortigara, Daniel C. Dennett, Paolo Legrenzi, Stewart Guthrie e Vittorio Girotto.

SISSA

Newsletter

Please click here if you want to subscribe to our newsletter